Ambiente: rifiuti pericolosi in un capannone, tre denunce

un cittadino albanese di 28 anni residente a Tarcento, un polacco di 31 residente a Gemona del Friuli e il titolare della ditta per cui lavoravano, un uomo di 55 anni della provincia di Biella - sono stati denunciati dai Carabinieri della Compagnia di Tolmezzo per gestione non autorizzata di rifiuti pericolosi, che venivano stipati in un capannone di Artegna (Udine). Il materiale di riciclo e il capannone, per un valore complessivo di oltre 150 mila euro, sono stati posti sotto sequestro ieri pomeriggio. All'interno del capannone sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi quintali di materiale di riciclo, come piombo sfuso, rame, alluminio, circa due tonnellate di batterie per autoveicoli esauste e cinque tonnellate di cavi elettrici di rame rivestito, custoditi senza le previste autorizzazioni di legge. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Carlino

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...